Guardaroba Primavera 2011

Oggi inizia ufficialmente la Primavera, la tanto attesa stagione dei germogli e dei primi raggi di sole caldo.

Oggi, per quanto mi riguarda, si mettono via calzamaglie e pellicce, si ripongono le sciarpe di lana e si sfida la laringite 😀

Per festeggiare questa data, che per me è come un Capodanno, vorrei inaugurare una nuova rubrica targata Trashic, e soprattutto lanciare una grande sfida: 25 capi a stagione! Come vestirsi ogni giorno in maniera originale, facendo ruotare solo 25 capi tra abiti e accessori. Sì, avete capito bene: 25 capi per 90 look… o giù di lì.

Questo per dimostrare come si possa essere carine, curate e sempre diverse, senza per questo avere l’armadio di Carrie. Ovviamente questo non significa che uno debba acquistare ogni tre mesi 25 capi nuovi, perché questa sfida ci farà anche comprendere come avendo dei capi basici a strutturare il nostro guardaroba, è sufficiente a ogni stagione svecchiare con pochi capi o accessori.

Ecco, di seguito troverete il mio virtuale guardaroba primaverile:

3 capispalla: 1. giubbino di pelle color wisky (Mango), 2. trench blu navy (Zara), 3. blazer rosa antico (H&M)

5 bottom, di cui

3 pantaloni: 4. jeans (GAP), 5. pantalone grigio (Zara), 6. pantaloni capri blu navy (LaRedoute)

e 2 gonne: 7. tubino blu navy (DiffusioneTessile), 8. gonnellina a fiori (Bonprix)

2 abiti: 9. vestitino jeans (Asos), 10. abito fantasia (Lazzari)

9 top:

11. T-shirt blu navy (AmericanApparel), 12. maglietta stampa (Promod), 13. T-shirt grigia (Kiabi)

14. maglia maniche lunghe bianca (H&M), 15. camicetta a pois (Kiabi), 16. maglietta a righe (LaRedoute), 17. camicia bianca lunga (Bonprix)

18. cardigan color corallo (Mango), 19. maglioncino maniche corte color tabacco (GAP)

3 accessori: 20. cinturone color cuoio (F21), 21. foulard (Yoox), 22. cinturina intrecciata color panna (F21)

3 paia di scarpe: 23. sandali con tacco medio (H&M), 24. ballerine con punta dorata (Asos), 25. scarpe allacciate color cuoio (Spartoo)

Si tratta ovviamente del mio guardaroba, scelto in base ai miei gusti e al mio stile, a una palette di colori che io indosso con disinvoltura. Ma ho cercato anche di creare una base abbastanza replicabile e modellabile in base alle vostre esigenze. Se siete per esempio irriducibili del nero anche con la bella stagione, è sufficiente declinare tutti i capi in nero, beige, grigio, con pennellate di un colore che sapete vi doni. Inoltre la scelta di utilizzare pantaloni e gonne potrebbe non essere condivisibile da chi la gonna (o il pantalone) proprio noooo. Benissimo: sostituite con altrettanti capi che indossate con più piacere, facendo attenzione però a scegliere modelli differenti.

Insomma, volendo tuffarvi in questa avventura con me dovete fare molta attenzione a poche, ma fondamentali regole:

  • rispettate una palette di colori coerente: per ottimizzare gli abbinamenti dovete scegliere capi che vadano bene un po’ tutti con tutti;
  • non utilizzate capi in serie (stesso pantalone in tre colori diversi), l’effetto è di essere vestite sempre allo stesso modo e al contrario vi impedisce di sfruttare all’osso gli altri capi, non sempre abbinabili, ergo:
  • scegliete modelli e vestibilità differenti, perché possano darvi davvero la possibilità di vestire ogni giorno in maniera originale e diversa dai precedenti;
  • aguzzate l’intuito a sceglierei capi con una maggiore versatilià possibile (un esempio: la camicia bianca può essere infilata nei pantaloni o restare da fuori alla gonna, se ha la lunghezza giusta, e può essere annodata in vita se ha i bottoni fino in fondo)
  • comunque, sempre, rispettate il vostro stile.

Allora, chi ci sta?

Partiamo?

Prima settimana

Seconda settimana

Terza settimana

Commenti

  1. Se non ci foste voi cosa farei io?
    Mi date sempre un motivo valido per sorridere ed essere carina e avere voglia di fare e di provare!
    Cosa ti posso dire, cara Caia, se non che questa idea cade a fagiuolo con il mio progetto?
    Unico peccato è che io tengo sempre ad avere un po’ le cose in serie e a pensare al gurdaroba come fatto di completi, mixo poco insomma, ma poco a poco imparerò!
    Io ti seguo in questa iniziativa!
    Appena riesco ristudierò il mio quardaroba da questo punto di vista!
    Grazie!

    • e noi che faremmo senza di te, pisi?
      questo sito si nutre proprio dei commenti caldi come i tuoi!
      anche nella mattine in cui si avrebbe voglia di far tutto tranne che indossare fiori e pois 😉

      riguardo il post, sicuramente ti e’ utile nella tua sfida perche’ i capi versatili che danno adito a mixarsi tra l’oro aumentano di gran lunga il potenziale del guardaroba.
      in bocca al lupo
      bacio 😉

  2. questi post mi piacciono un sacco ma…mi fan venire voglia di studiare! e devo assolutamente montare l’armadio nuovo 😉 ristrutturazione in vista 🙂

Trackbacks

  1. […] l’invernale che ancora circola per casa, e sia quel che sia!Per questo motivo ho deciso di aprirvi il mio armadio e lanciare una sfida: 25 capi per 90 look!Ogni settimana, preferibilmente il venerdì, pubblicherò […]

  2. […] caso con accessori importanti e gioielli alle orecchie. Per un aperitivo estivo, o in primavera con il blazer cipria, che ormai avete tutte, no? sul jeans a zampa con zeppe e borsa di paglia, occhialone da diva e […]

  3. […] Leave a Comment Buongiorno!Eccoci qua con altri sette look creati rimescolando il nostro guardaroba primaverile.Le temperature iniziano a essere più clementi, non avete scuse, eh?Lunedì 4 AprileMaglia bianca e […]

  4. […] Per questo tutte le lezione del LessIsMore possono aiutare, per non parlare della pagina del guardaroba primaverile, che raccontano per immagini quanto si possa mixare e remixare con pochi capi.Poi bisogna […]

  5. […] 11, 2011 · Leave a Comment Eccomi qua con gli abbinamenti della settimana!Il nostro guardaroba primaverile sembra funzioni, non ho difficoltà a creare ogni settimana abbinamenti nuovi con gli stessi 25 […]

Parla alla tua mente

*