Oroscopo moda: giugno 2015

Il sole entra il 21 maggio in Gemelli, segno doppio, ambiguo e vivace, che dà il meglio di sé nell’abito della comunicazione. A giugno i passaggi planetari favoriscono in particolare i segni d’aria (Gemelli, Bilancia, Acquario).

3 modi più 1 per indossare le stampe floreali

Se, sommerse dagli abiti e alle prese col cambio di stagione, vi state domandando cosa tenere e cosa buttare, sappiate che anche l’armadio ha i suoi punti fermi. In primavera il must è la stampa floreale. Presenti in tutte le collezioni, stilizzati o naif, enormi o microscopici, dalle tinte tenui o accese, i fiori non tramontano mai. E […]

Rinnovare il guardaroba con il cambio di stagione

Ammettiamolo: siamo brave! Grazie a Trashic abbiamo costruito solide basi per il nostro guardaroba, sappiamo (quasi) sempre cosa indossare e non abbiamo (quasi) mai il panico da “cosa mi metto?”. Poi arriva la Primavera. Quei due quasi non sono capitati lì per caso. Ci sono delle eccezioni e si chiamano voglie di stagione, si chiamano vezzi […]

Oroscopo moda: maggio 2015

Il sole entra nel Toro il 20 maggio alle 11 e 43, fino al 20 maggio, quando si sposta in Gemelli. Il Toro è il segno – dominato da Venere – che ama le cose solide e durature: maggio è perfetto per seminare, non trovi?

Stile boho-chic come Nicole Ritchie

Arriva la primavera e a me viene voglia di vestiti a fiorelloni. Adoro lo stile boho. Voi no? Ho scelto un’icona boho-chic come pretesto per creare un set primaverile. Vi piace Nicole Ritchie? Confesso di non sapere esattamente cosa faccia nella vita, ricordo che aveva a che fare con Paris Hilton (a proposito? Che ne è […]

Layering primaverile: Giocare con le sovrapposizioni

La tentazione di iniziare questo post con il solito vecchio consiglio della nonna è fortissima. Ma da quando ci si diceva che in primavera conviene vestirsi a cipolla, il concetto di sovrapporre gli strati, prima relegato a una mera utilità di tipo climatico, si è evoluto notevolmente. Gli stilisti infatti, giocando con volumi e tessuti […]

Come voglio vestirmi in primavera

  Arriva Aprile e la domanda che preme fra tutte è: come ci vestiremo in Primavera? Che donna vogliamo essere in questa Primavera — adesso che possiamo scoprirci un po’, ora che giocare con i colori viene più naturale, che l’ironia aleggia nell’aria e tendiamo a stare più in compagnia e organizzare qualche uscita in […]

Oroscopo moda: Aprile 2015

Inizia un nuovo ciclo, un nuovo anno. Arriva la primavera e lo zodiaco ricomincia dal primo segno cardinale, l’Ariete. Stagione di rinascita per tutti: come tutte le rinascite porta con sé entusiasmo e fatica, solo il primo può alleviare la seconda. Vestiti di colori e freschezza, compra un piccolo gioiello che ti dia forza e serenità, […]

Oroscopo moda: Marzo 2015

Ariete e Toro – marzo ’15 di siro6 Marzo è il mese dei Pesci, governato da Nettuno, e tutti noi beneficeremo del suo sguardo romantico e sognatore. Ci aiuterà anche a chiudere il periodo di transizione di questo primo trimestre che ha portato una importante fase di distacco: in senso fisico e spesso doloroso per […]

Come vestire bene in estate

In estate basta un abito e un paio di accessori e siamo a posto. Possiamo affrontare qualsiasi impegno e incombenza, facendo solo attenzione al giromanica e alla lunghezza dell’abito.

Lavorare da casa: come vestirsi comode

Come vestirsi per lavorare da casa? Tuta? Pigiama? Qualcosa del genere, ma con qualche dettaglio Trashic! Le lavoratrici freelance lo sanno: lavorare da casa nasconde insidie pericolosissime, prima fra tutte l’abbrutimento che provoca danni inimmaginabili all’umore, alla socialità e anche alla produttività. Fare attenzione ai dettagli, cercare soluzioni simpatiche e stravaganti senza rinunciare alla comodità può […]

Come vestirsi per una docenza: Mammacheblog 2014

Come vestirsi per una presentazione pubblica, una docenza, una conferenza, un’occasione da aula e microfono? Facile dare consigli e scriverci pure libri, ma quando si tratta di doverci mettere la faccia le cose si fanno sempre più articolate, perché il fattore emotivo diventa predominante.