Balsamo labbra fai da te

balsamo-labbra-fai-da-te-naturale

I balsami per le labbra sono ottimi sostituti del burro cacao e con pochi ingredienti – di facile reperibilità – è possibile farli anche a casa, da tenere per noi o da regalare in qualche ricorrenza particolare.

I balsami labbra fatti col karité, inoltre, risultano meno pastosi, più facilmente assimilabili dalle labbra e con un leggero effetto lucido. Potreste inoltre sciogliervi dentro i resti di un rossetto per avere un perfetto lucidalabbra.

RICETTA BASE PER 30 G DI BALSAMO LABBRA (circa due barattolini)

Ingredienti:

  • 10 g di burro di karité,
  • 5 g di cera d’api,
  • 13 ml di olio di mandorle o altro olio vegetale,
  • 10 gocce di olio essenziale

Procedimento:

  • Dopo aver sterilizzato con l’alcol un recipiente dotato di beccuccio, ponetelo a bagnomaria e portate a scioglimento la cera e l’olio. Potete usare direttamente un recipiente graduato, in modo da controllare le dosi via via che vengono inserite, in questo ordine: 1) il burro di karité, 2) la cera d’api, 3) l’olio. Sterilizzate con alcool e cotone anche un colino e un piccolo recipiente di circa 3 cm di diametro con un coperchio a vite. Versatevi dentro il composto caldo.
  • Dovete essere bravi e far raffreddare il composto quel tanto che basta a non rovinare gli oli essenziali quando li inserirete. Non dovete esagerare nel raffreddamento perché il preparato si solidifica e diventa impossibile unirvi le essenze. Quindi, finché ancora liquido, inserite gli oli essenziali e rimestate con un attrezzino minuscolo. A questo punto lasciate riposare scoperto fino a completa solidificazione.
  • Ecco fatto il balsamo per le labbra: potrete portarlo sempre con voi in borsa, si applica delicatamente col polpastrello sulla bocca. La ricetta proposta non lascia le labbra impastate perché ha un ottimo grado di assorbimento, l’effetto idratate dura molto a lungo.

balsamo-labbra-fai-da-te-naturale

Per quanto riguarda gli oli essenziali da aggiungere, ecco due miscele degne di nota, assolutamente da provare:

LABBRA DI FATA: con essenze di violetta, rosa, gelsomino.

  • 4 gocce di olio essenziale di violetta, 4 gocce di olio essenziale di rosa, 4 gocce di olio essenziale di gelsomino.

La rosa ammorbidisce, esaltando l’aspetto floreale che si cela dietro un aroma in origine piuttosto erbaceo, mentre il gelsomino aiuta a rivelarne la delicatezza femminile. Questa ricetta è il modo migliore per valorizzare la violetta.

Il profumo è romantico, ma rimane leggero. Ottima per le pelli secche e contro le rughe.

SAPORE DI SOLE: con essenze di arancio amaro, bergamotto e neroli.

  • 4 gocce di olio essenziale di arancio amaro, 3 gocce di olio essenziale di bergamotto, 4 gocce di olio essenziale di neroli

Il bergamotto coniuga la delicatezza della cipria con la freschezza degli agrumi in un profumo tonico e frizzante, pulito e rinfrescante. L’arancio amaro sprigiona il meglio dei suoi aromi in una sinfonia fruttata, aspra e speziata.

Questa combinazione di essenze brucia i grassi, deodora e purifica la pelle, cura la cuperosi ma bisogna evitare di indossarla prima di una lunga esposizione raggi del sole perché gli agrumi sono fotosensibilizzanti.

Commenti

  1. Ciao, il composto così realizzato che durata ha?

Parla alla tua mente

*