Rimedi per capelli crespi

rimedi-capelli-crespi

I nostri capelli e l’umidità non vanno particolarmente d’accordo! Spesso ci ritroviamo la sera, dopo aver perso un bel po’ di tempo a sistemare e spazzolare i capelli, con una nuvoletta informe in testa che ci fa sentire in disordine e trasandate.

Possiamo combattere l’effetto crespo e non temere più l’umidità grazie a dei rimedi che potranno cambiare davvero l’aspetto dei nostri capelli, soprattutto d’estate quando vengono messi a dura prova da sole, salsedine e vento.

Innanzitutto è importante specificare che l’effetto crespo è dovuto alla mancanza di idratazione, quindi via libera a shampoo e maschere altamente idratanti, dalle texture cremose e corpose che riescono in pochi minuti ad apportare il giusto grado di nutrimento ed idratazione ai nostri capelli, dalle radici alle punte. Infatti è proprio qui il nocciolo della questione: d’inverno ci preoccupiamo delle tanto odiate doppie punte e agiamo con dei trattamenti specifici solo sulle lunghezze dei capelli per cercare di non appesantire e ingrassare la cute, d’estate è anche il cuoio capelluto ad avere bisogno di nutrimento e idratazione maggiore perché si secca a causa del calore, del sole e della salsedine.

Possiamo anche provare ad aggiungere un pochino di succo di limone al nostro shampoo perché l’acidità del limone riesce a lisciare i capelli, richiudere le cuticole e ammorbidire la chioma.

Le maschere sono da preferire ai balsami in questo periodo di maggiore umidità e caldo, perché agiscono più in profondità, riescono a richiudere le squame dei capelli per mantenere all’interno del fusto il giusto grado di idratazione e regalano capelli lucidi e setosi. I trattamenti post-shampoo come le maschere creano una sorta di pellicola di rivestimento intorno al capello rendendolo più resistente nei confronti delle aggressioni esterne e mantenendolo più sano e lucido a lungo.

Inutile ricordare che i capelli non vanno mai sfregati e massaggiati con un asciugamano perché questo non farebbe altro che favorire l’effetto crespo; avvolgete i capelli in un asciugamano in microfibra subito dopo la doccia oppure utilizzate una maglietta o una federa di cotone, aspettate qualche minuto in modo che il tessuto assorba l’acqua in eccesso dai capelli e poi tamponate dolcemente prima di procedere all’asciugatura.

Quando i capelli sono ancora umidi utilizziamo qualche goccia di olio di argan per tenere a bada il crespo e apportare nutrimento e idratazione alla nostra chioma. Versate 2-3 gocce di olio nel palmo della mano, sfregate energicamente contro l’altro palmo e applicate sui capelli insistendo sulle punte, utilizzando le dita come se fossero i dentini di un pettine.

Il phon non è per forza un nostro nemico, l’importante è utilizzarlo al meglio per non danneggiare i capelli e per non ottenere l’effetto contrario. Impostiamo il phon ad una temperatura intermedia, manteniamolo a circa 20-30 cm di distanza dalle radici, utilizziamo gli accessori in dotazione come il diffusore se abbiamo i capelli ricci o la bocchetta stretta se i capelli sono lisci o leggermente mossi. Terminiamo l’asciugatura con un getto di aria fredda che ci aiuterà a fissare la piega e ad eliminare l’effetto crespo.
Importante: non uscite da casa con i capelli bagnati, soprattutto di sera, perché questo non farà altro che aumentare l’effetto frizzy e vi ritroverete con una nuvoletta in testa nel giro di pochi minuti!

rimedi-capelli-crespi

Quando abbiamo finito di asciugare i capelli applichiamo un pochino di cera modellante sulle radici, massaggiandola nel senso della lunghezza in modo da appiattire leggermente i capelli e abbassare qualsiasi peletto e capello crespo che può esserci vicino alle radici.

Via libera ai trattamenti casalinghi ricchi di sostanze nutrienti e proteine, necessari per avere capelli sani e belli.
Un impacco davvero utile contro l’effetto crespo e i capelli secchi è composto da maionese, miele e olio d’oliva; versate in una coppetta 2 cucchiai di maionese, 1 cucchiaio di olio d’oliva e 2 cucchiai di miele, mescoliamo e applichiamo sui capelli umidi, massaggiando per bene dalle radici alle punte; applichiamo una cuffia di plastica o avvolgiamo con della pellicola e lasciamo in posa una mezz’oretta; laviamo i capelli con uno shampoo nutriente e asciughiamo come al solito.

Portate sempre con voi un pochino di gel d’aloe vera o un tubetto di crema corpo idratante: quando siete in giro e notate che i vostri capelli non vogliono proprio collaborare, utilizzate qualche goccia di gel d’aloe o di crema per massaggiarli dalle radici alle punte e dire addio all’effetto crespo e ai capelli secchi.

E voi come tenete sotto controllo l’umidità e l’effetto crespo?

Parla alla tua mente

*