Moda curvy consigli: come scegliere i capi giusti

Moda curvy consigli: a ciascun fisico il proprio abbigliamento, la moda infatti ci viene in soccorso per aiutarci ad enfatizzare tutti i nostri pregi e a camuffare i difetti. Oggi vedremo insieme quali capi scegliere – e quali no – per chi ha un fisico curvy.

Premesso che ogni corpo ha i suoi pregi e i suoi difetti e che ogni donna deve puntare alla propria unicità indipendentemente dalla taglia che porta. Ma è anche vero che uno degli aspetti più belli della moda è quello di poter giocare con i vari abbinamenti per enfatizzare tutti i nostri punti di forza e farci sentirci più belle e perché no, anche più sicure di noi.

Moda curvy consigli: cosa indossare, qualche mito da sfatare

Una delle peggiori convinzioni quando si ha un fisico più tornito e abbondante di curve, è che ci si debba vestire sempre di scuro, evitare le fantasie e, peggio, dover indossare solo una tipologia di capi, possibilmente over-size. Niente di più sbagliato.

Per quanto concerne i colori, è vero che il nero così come tutte le tonalità scure tendono a snellire, ma questo non vuol dire certo bandire dal proprio guardaroba qualsiasi colore che sia acceso o dalle tonalità chiare. Quello che fa sempre la differenza è l’abbinamento giusto, non tanto il colore del singolo capo. L’importante è sempre saper dosare bene, anche i colori. Stesso discorso per le fantasie, potete usarle tranquillamente.

Leggi anche “Intimo modellante

Quali capi evitare se si ha un fisico curvy

Ci sono ovviamente dei capi più adatti e altri meno per qualsiasi tipologia di corpo e se siete curvy dovreste evitare i leggings (e non mi stancherò mai di ripeterlo, non sono pantaloni per cui non si indossano come tali, non fatelo) perché troppo aderenti e di un tessuto che non “contiene” ma che al contrario, evidenzia tutti i difetti, anche delle ragazze magre.

Per quanto concerne le stampe, l’unica davvero sconsigliata è quella delle righe orizzontali perché allarga otticamente la figura e non vi renderebbe giustizia, discorso diverso per quella verticale che al contrario, aiuta a slanciare la figura.

Anche il tessuto può fare la differenza, per cui prestate molta attenzione a non acquistare capi in jersey o in maglina perché tendono a segnare moltissimo la figura, mettendo in evidenza tutto, anche il minimo difetto.

Infine ricordatevi sempre che tutto ciò che è over rischia di mortificare qualsiasi silhouette e non potete fare cosa peggiore che nascondervi dietro strati di tessuto. Non vi dovete coprire, semplicemente dovete imparare a valorizzarvi, quindi iniziate evitando di acquistare capi di una-due taglie più grandi della vostra. Non serve a nulla, fidatevi.

Fatte queste doverose premesse, vediamo come scegliere i capi che vi aiuteranno a valorizzarvi

Pantaloni e jeans

fisico-curvy-quali-capi-scegliere-per-valorizzarsi

Girl with curves QuiQuiQui 

Perfetti sono i pantaloni palazzo e i jeans a zampa, perché riescono a riequilibrare la figura e li potete indossare praticamente con tutto, se poi sono a vita alta ancora meglio. Ricordatevi infatti che la vita alta è vostra amica, aiuta a contenere la pancia e a non evidenziare fianchi generosi. E per quanto concerne i pantaloni skinny? È vero che tendono a stringere e non rendono giustizia a cosce un po’ tornite, ma un modo per poterli indossare con disinvoltura è quello di scegliere un paio di jeans che contengano al loro interno della lycra, materiale che aiuta ad adattarsi al corpo senza “stringere troppo”, assicuratevi inoltre che il denim sia abbastanza spesso in modo da non cedere. Anche il lavaggio del vostro paio di jeans è importante, prediligete quelli scuri e con delle leggere sfumature più chiare nella parte interna. In questo modo la vostra gamba sembrerà otticamente più magra.

fisico-curvy-come-scegliere-i-capi-giusti

Da sinistra: The skinny and he curvy oneGirl with curvesCurvy girl chic

Vestiti e gonne

fisico-curvy-come-vestirsi-e-quali-capi-scegliere-

Girl with curves QuiQuiQui

Per quanto concerne i vestiti, perfetti sono quelli lunghi che scivolano morbidi sui fianchi e che si stringono poco più sotto del seno, in modo da evitare l’effetto tendone. Una delle convinzioni più sbagliate è infatti quella di dover indossare capi informi, quasi  dover nascondere le proprie curve. Non fatelo mai, primo perché le curve sono belle e secondo perché rischiate solo di ottenere l’effetto contrario e di sembrare più grosse di quello che siete nelle realtà. Scegliete quindi tutti i modelli a impero, i wrap dress e i vestiti chemisier da stringere in vita con una cinturina. Vanno bene anche i vestiti corti e le medie lunghezze. In quest’ultimo caso valutate ovviamente anche la vostra altezza: se siete petite prediligete vestiti il cui orlo arrivi poco più sotto del vostro ginocchio, se è asimmetrico inoltre vi aiuterà a sembrare più alte.

fisico-curvy-come-scegliere-i-capi-giusti

Da Sinistra: The skinny and he curvy one e Girl with curves Qui e Qui

Anche con le gonne potete sbizzarrirvi e scegliere sia i modelli pencil skirt, ovvero quelle aderenti che arrivano a metà polpaccio o poco sopra del ginocchio, ma anche quelle ampie. In quest’ultimo caso dovete solo fare attenzione che se il tessuto della gonna è troppo rigido, non deve avere balze, altrimenti vi allargherà otticamente la figura. Potete scegliere i modelli plissettati ma assicuratevi che il plissé non sia troppo fitto e scegliete sempre un modello a vita alta.

Parla alla tua mente

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.