Cosa mettere in valigia per un weekend: 3 regole per una valigia perfetta

Cosa mettere in valigia per un weekend

Siamo ormai ufficialmente in estate, qualcuno già inizia a prendere le ferie, qualcun altro si allontana dalla città per il fine settimana. Ma tu sei sicura di sapere esattamente cosa mettere in valigia per un weekend? Ecco tre regole per preparare la valigia perfetta.

week-end-fuori-come-preparare-la-valigia-

Foto su Enchanting Land

Si perché a differenza delle classiche vacanze, quando si parte per un week end fuori porta vogliamo viaggiare leggere anche perché ammettiamolo, per due giorni fuori non serve mica l’intero guardaroba.

Se fate parte di quella piccola fetta di persone che riescono a partire non dimenticando mai nulla ma soprattutto, che non entrano in crisi quando vedono un bagaglio vuoto da dover riempire, avete tutta la mia stima – oltre che la mia invidia. Se invece come me, vi riducete sempre all’ultimo minuto e anche per pochi giorni fuori, vi portate mezza casa dietro, allora questo post fa per voi.

Dopo vari tentativi, dopo l’ennesima valigia fatta di fretta in cui ho portato cose mai usate dimenticando ovviamente l’essenziale, sono finalmente giunta ad un valido compromesso e adesso, non solo non dimentico più nulla di importante, ma soprattutto ho imparato ad ottimizzare gli spazi portando solo ciò di cui ho davvero bisogno.

Leggi anche “Cosmetici da viaggio: beauty case minimale

Cosa mettere in valigia per un weekend: 3 regole per non dimenticare nulla e andare leggeri

1. Impariamo a stilare una lista

Preparate la lista con qualche giorno di anticipo, questo non solo vi consentirà di fare il punto della situazione ma vi darà il tempo di verificare che tutte le cose importanti, sono state prese. Nella lista imparate a segnare tutto, ma proprio tutto quello che vi porterete o che vorreste portare, come ad esempio il caricabatterie del telefono e della reflex, eventuali medicine, creme, accessori, numero di pantaloni o t-shirt, borse, scarpe, insomma segnate tutto quello che partirà con voi.

Una volta stilata la vostra lista, guardatela bene e iniziate a tagliare il superfluo perché credetemi, avrete segnato più del necessario. Un esempio pratico? Dovete stare fuori solo 2 giorni e avete segnato di portare 4 paio di jeans e 4 gonne? Ora a meno che voi non vogliate passare la vostra mini vacanza a fare continui cambi di outfit, vi renderete conto che non serve portare tutto il guardaroba. Mettere nero su bianco vi darà una maggiore consapevolezza di quello che vi serve davvero.

2. Preparate in anticipo gli outfit

Un modo per evitare di portare troppi capi che quasi sicuramente rimarranno sul fondo della valigia inutilizzati, è quello di partire con le idee già chiare su cosa indosserete. Prima di tutto pensate a dove andrete e che tipo di attività farete principalmente. Sarà una vacanza di puro relax al mare? Avete previsto delle escursioni? Ci saranno occasioni in cui è richiesto un abbigliamento elegante? Una volta risposto a tutte queste domande potrete iniziare a preparare i vostri look.

Di solito io prevedo 2 cambi al dì, uno per la mattinata/pomeriggio e l’altro per la sera e in questo modo mi sono sempre trovata bene. Pensate a tutto, accessori compresi. In questo modo non solo porterete con voi lo stretto necessario ma non impazzirete dopo a scegliere cosa indossare.

3. Scegliete capi versatili

Infine se avete un problema di spazio o di peso, il mio consiglio è quello di puntare su capi versatili e basici da poter sfruttare più volte durante il vostro week end fuori e che quindi potrete abbinare con una certa facilità. Ad esempio scegliete solo un paio di scarpe comode che stanno bene praticamente con tutti i look che state creando e solo un paio in più – magari elegante – per ogni evenienza.

O ancora ad esempio portate solo un paio di pantaloni, magari neri che si abbinano con tutto e diversificate i vostri look puntando sugli accessori. Stesso discorso vale anche per le borse. Sceglietene una grande, comoda e in un colore neutro e un’altra magari più piccola e particolare per la sera. Se la vostra vacanza è al mare potreste magari sfruttare la borsa in paglia anche per le passeggiate pomeridiane. Ottimizzare è la parola chiave, fatelo e viaggerete più leggere, letteralmente!

Parla alla tua mente

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.