Come vestirsi per viaggiare ed essere comode con stile

Come vestirsi per viaggiareCome vestirsi per viaggiare? Quando organizziamo una vacanza prepariamo tutto, dalle visite ai musei, ai luoghi in cui pranzare e cenare e ovviamente pianifichiamo anche cosa mettere in valigia. Ma alla fase del viaggio in sé non si pensa mai, o quasi.

Sia che voi partiate in auto, in treno e soprattutto in aereo, scegliere il giusto abbigliamento per affrontare al meglio le lunghe ore che ci separano dalla nostra mete, è fondamentale. Sia perché dobbiamo essere comode il più possibile ma non a discapito certo dello stile, non trovate?

Comodità infatti non equivale mica ad essere trasandate e non curate. Quindi se state per affrontare un viaggio, ecco qualche consiglio su cosa indossare per essere comode ma curate al tempo stesso.

Leggi anche “Cosa mettere in valigia per un weekend: 3 consigli per una valigia perfetta

Consigli su come vestirsi per viaggiare

come-vestirsi-quando-si-viaggia

Chiara Ferragni è un’esperta in fatto di viaggi, i suoi look sono sempre semplici ma mai banali

Vestiti

Iniziamo dalle basi. Tutto quello che è stretto, scomodo, che vi tira e che non vi fa stare a vostro agio in tempo di pace, di certo non sarà l’ideale durante un viaggio. Tra le tante ore sedute in treno-auto-aereo, tra le difficoltà di dover trasportare le valigie, tutto quello che vi serve è un abbigliamento comodo ma soprattutto pratico. E so che la tentazione sarebbe quella di partire in tuta, felpa e scarpe da ginnastica.

Ma si può fare di meglio, essere comode e al tempo stesso carine e curate. Sicuramente tra tutti i capi, i leggings sono quelli più comodi e adatti per affrontare le tante ore di un viaggio senza però rinunciare ad un pizzico di stile. Permettono inoltre una certa libertà di movimento e non vi stringeranno troppo in vita durante le diverse ore sedute. Ovviamente ricordatevi che non si tratta di pantaloni, per cui vanno indossati con maglie lunghe almeno sino al sedere.

Altro capo perfetto per viaggiare sono i pantaloni larghi, come quelli palazzo o i pantaculotte. Anche in questo caso si tratta di indumenti che sono comodi, partici ma che permettono anche di mantenere un certo stile. Durante l’estate potete anche sfruttare i vestiti leggeri, meglio però puntare sui modelli midi o lunghi, sicuramente più comodi durante i vari spostamenti.

Il metodo a strati

Che voi stiate programmando la vostra vacanza estiva o la vostra settimana bianca a Dicembre, una regola sempre valida è quella di indossare più strati possibili. Se viaggiate in aereo ad esempio, soprattutto se fate delle tratte di più di quattro ore di volo, dovreste sapere che le temperature ad alta quota sono molto basse. Per cui portatevi sempre una giacca o un cardigan in più per coprirvi in caso di necessità.

Per lo stesso motivo vi consiglio di partire sempre con una sciarpa in inverno o un foulard durante la stagione estiva. Vi servirà per coprire il collo dagli sbalzi di temperatura che incontrerete sia in aeroporto che sul treno. In generale un abbigliamento tipico potrebbe essere: pantalone o leggings, maglia a maniche corte, cardigan, blazer e sneakers. Semplici ma con classe.

Calzature

Per quanto concerne le scarpe, il consiglio che può sembrare il più banale è quello di non indossare i tacchi. Ma vi assicuro che ogni volta che ho viaggiato ho visto ragazze barcollare su tacco 12 nel vano tentativo di trasportare le valigie. Quindi a meno che voi non siate una celebrities con tanto di dipendenti al seguito che pensano a tutto loro, i tacchi sono banditi. Se non volete rinunciare a qualche centimetro in più, l’importante è che scegliate una scarpa comoda con tacco largo e basso (direi al massimo 6 cm).

L’ideale quando si viaggia e si sa di dover affrontare lunghi tragitti o di dover prendere tanti mezzi pubblici (pensate alla metro o agli autobus) è quello di indossare sneakers (che tra le altre cose sono di assoluta tendenza) o comunque scarpe comode. Quindi sì a ballerine, slip on o bikers boots. 

Calze

Se viaggiate in aereo dovete tenere in considerazione anche il fattore calze per due motivi: il primo è che durante i controlli di sicurezza spesso vi faranno togliere le vostre calzature, quindi assicuratevi di indossare dei calzini carini; il secondo motivo è che la pressione del volo potrebbe farvi gonfiare caviglie e piedi, quindi in questo caso potrebbero tornarvi utile le calze per la circolazione. Le trovate facilmente in farmacia (anche nella versione collant o nel classico gambaletto) e vi assicuro che vi saranno di grande aiuto.

Parla alla tua mente

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.