Come indossare la gonna a portafoglio (Wrap Skirt)

Come indossare la gonna a portafoglioSimile al wrap dress, la gonna a portafoglio – aka wrap skirt – è un capo super femminile che negli ultimi tempi è tornato alla ribalta: ma come indossare la gonna a portafoglio? Come abbinarla?

Alla stessa stregua del fratello maggiore, ovvero l’abito a vestaglia, la wrap skirt si presta a stare bene praticamente a tutte le donne e il motivo è semplice: è un modello che si avvolge su se stesso, si chiude su di un fianco generalmente grazie ad un lembo di stoffa da far passare in un’asola del lato opposto e che può essere regolata di conseguenza – da qui la denominazione di “gonna a portafoglio”.

Nelle versioni più moderne e attuali, spesso al posto del lembo di stoffa da far passare nell’asola, presentano bottoni ma il principio della sovrapposizione degli strati non cambia, per cui anche in questi casi si parla di wrap skirt.

wrap skirt-come-indossare-la-gonna-a-portafoglio

The Pacific Atlantic

Come indossare la gonna a portafoglio e quale modello scegliere

Se avete fianchi abbondanti il mio consiglio è quello di puntare su fantasie con fondo scuro o di scegliere i modelli a tinta unita. Evitate i modelli che presentano rouches e volant sulla parte laterale perché creano troppo volume e allargano otticamente la figura e non vi renderebbero giustizia. Se però ai volant non volete rinunciare, scegliete un modello che li abbia lungo l’orlo (anche leggermente asimmetrico andrà benissimo).

Se invece siete molto magre e con poche curve (specie nella zona dei fianchi e del fondo schiena) i modelli con rouches sulla parte laterale sono quelli più adatti a voi perché vi aiuteranno a creare maggiore volume e dinamismo alla vostro silhouette. Potete anche puntare sui modelli a fantasia come le righe o la stampa vichy e prediligere colori accesi e vistosi.

Se siete petite come la sottoscritta i modelli su cui puntare sono le gonne mini e quelle dal taglio asimettrico perché slanciano tantissimo la figura.

Wrap skirt, idee su come abbinarla

Una volta scelto il modello più adatto alla vostra fisicità e – soprattutto – che incontra il vostro gusto, cerchiamo di capire quale genere di abbinamento è possibile realizzare con questo capo.

Per enfatizzare il taglio della nostra wrap skirt, il mio consiglio è sicuramente quello di indossare il top o la maglia all’interno della gonna stessa. In questo modo l’effetto a portafoglio non svanirà al di sotto del capo scelto e anzi, a seconda del vostro corpo, potrete decidere anche se enfatizzare o meno il vostro punto vita.

Durante la stagione estiva un abbinamento molto semplice, comodo ma al tempo stesso femminile è quello che vede abbinata la wrap skirt (corta, midi o lunga) con una maglia basica come ad esempio una semplicissima t-shirt bianca con delle sneakers o sandali super flat.

Se invece siete alla ricerca di un abbinamento più ricercato potreste abbinare la vostra gonna a portafoglio ad una camicia da annodare sui fianchi. So che vi potrà sembrare un abbinamento azzardato, ma vi basterà guardare l’immagine qui sotto per rendervi conto che in realtà si tratta di un look davvero bello.

wrap skirt-come-indossare-la-gonna-a-portafoglio

The Atlantic Pacific

Durante la stagione invernale invece, abbinate la gonna a portafoglio (meglio se midi o mini) agli stivali cuissardes ricordandovi che per quanto concerne il capo spalla se lo scegliete corto in vita smetterete in risalto la bellezza e la particolarità del taglio di questa gonna. Anche in questo caso inoltre, ricordatevi di indossare i vostri maglioni all’interno della gonna stessa, per questo motivo meglio prediligere capi dal filato sottile in modo da non creare troppo spessore.

Parla alla tua mente

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.