Come non disidratarsi in estate

Come non disidratarsi in estateCome non disidratarsi in estate? Una bottiglia d’acqua nella borsa non è abbastanza: per sopravvivere a un’estate calda, l’idratazione dovrebbe diventare parte delle priorità di ciascuno di noi. Vampate di calore, stanchezza, difficoltà ad addormentarsi sono sintomi che non dovrebbero comparire con il giusto cibo e l’assunzione di liquidi adeguati.

Come non disidratarsi in estate: idratare non solo con l’acqua

L’acqua è una grande fonte di idratazione per il nostro corpo, ma non l’unica o la più completa. Possiamo trovare questa fonte di idratazione anche in molti tipi di frutta e verdura. E’ vero che sono composti principalmente da acqua, ma anche da fibra e da una moltitudine di sostanze nutritive.

Se non siete amanti delle frutta e della verdura e faticate ad includerli nella vostra dieta, un altro modo di consumarli è attraverso i succhi oppure centrifugati, che sebbene non siano così sani come il frutto intero, diventano l’alternativa perfetta alle bevande analcoliche al momento dell’aperitivo. Naturalmente, se si opta per un succo, meglio non eccedere e consumare solo a quelli con un’alta percentuale di frutta, perché gli altri contengono troppi zuccheri che non fanno bene alla nostra dieta.

Ci sono diversi fattori che influenzano la nostra capacità di abbronzarci: non è solo una questione legata alla protezione solare, a quante ore si passano sotto l’ombrellone e all’indossare sempre gli occhiali da sole, ma anche – e sopratutto – il cibo e l’idratazione della nostra pelle. Frutta e verdura in colori vivaci sono i migliori alleati per un’abbronzatura perfetta: la nostra dieta estiva deve quindi abbondare di alimenti come la pesca, la zucca, l’arancia, l’albicocca, l’anguria..

E’ importante proteggere gli occhi dai raggi UV con delle lenti adeguate, me è possibile rafforzare questa protezione attraverso la dieta: mangiare frutta e verdura ricche di zeoxantinas, aiutano a prevenire la degenerazione maculare. E la migliore fonte di zeoxantina sono le verdure a foglia verde, come gli spinaci freschi, la lattuga o il cavolo.

Se no siete amanti dell’acqua e faticate proprio nel berla, un modo diverso per assumere liquidi è quello di bere tè, tisane o infusi: hanno un eccellente potere dissetante, idratano e non contengono calorie (a meno che non ci si aggiunga un dolcificante).

Lo spot è un ottimo modo per tenersi in forma: per farlo al meglio è bene evitare le ore più calde e ricordarsi di bere sia prima che dopo l’attività sportiva. Il sudore, inoltre, aiuta ad eliminare le tossine e lo sforzo fisico favorisce un miglior riposo, liberando lo stress accumulato in questi mesi invernali.

Parla alla tua mente

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.